Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2015

Lucca 2015

Siamo a settembre e per il mondo del gdr italiano incombe l'evento più importante per le uscite editoriali e la presentazione dei propri prodotti al grande pubblico: Lucca Comics & Games 2015. Difficile non dire proprio nulla, quindi qualcosa scriverò anche se si tratta solo di rapide considerazioni.







I GIOCHI CHE VEDREMO Sulla community GentecheGPlus ho rintracciato una lista delle uscite provvisoria, che attinge sia ai siti web dei vari editori che ai vari annunci più o meno sibillini fatti su Facebook. Beccatevi la lista quindi:
- Countdown per Urban heroes - Gulfingar per Drizzit - una decina di titoli per Savage World (tra cui KataKumbas) - The Strange - La Guardia dei Topi - Lone Wolf Adventure Game - L'Alba di Cthulhu - Nuova Ambientazione di Sine Requie - Walktrough - Darkmoor - Espansione di Nameless land - Fate Toolkit - Espansione Evolution Pulse - Espansione Anima e Sangue - GRUM  - Brass age Italia La giostra dei fiori spezzata - I Segreti del Chi  - Noi/Loro - Chronicle of Skin -…

Apocalizzare le azioni e le opposizioni del FATE

Una delle cose che mi piace di più dei giochi basati sul sistema di Vincent Baker è la minimale efficienza del sistema di risoluzione delle azioni, e come questo si presti alla narrazione da parte dei giocatori.  Un altro gioco che stimo è il FATE: ma di quest'ultimo mi piace meno la rigida categorizzazione delle azioni in quattro tipologie. Purtroppo non ho ancora provato il gioco, quindi questa mia diffidenza potrebbe essere infondata. Guidato, però, da questa intuizione "Bakeriana" mi sono divertito a tentare una modifica del sistema delle azioni di FATE. 




SPIEGAZIONE La mia variante propone di scordarsi delle quattro azioni: Superare un ostacolo, Creave un vantaggio, Attaccare, Difendere. La conseguenza è anche l'eliminazione delle tre "zoommate" sull'azione, come le chiama il manuale, ovvero: sfida, competizione conflitto. Si eliminano anche i turni per il combattimento e l'uso delle zone. L'azione si svolge seguendo ciò che la fiction des…

Numero estivo 2015 di Anonimagdr

E' uscito il numero 89 della fanzine Anonimagdr.
Tra i vari contenuti segnalo uno scenario per 3:16 e una lunga intervista a Raffaele "Rafu" Manzo.

Buona lettura!

GDR alla griglia!

Griglia o non griglia? Questo è il dilemma! Non sto parlando di una bella grigliata di pesce al mare, che di questi tempi ci starebbe anche bene, ma di un altro tipo di griglia, che gli hobbisti del gdr conoscono molto bene. Parlo delle griglie di combattimento, o mappe tattiche o come diamine siete soliti chiamarle. E' stato D&D 3 a consacrare l'uso di questi supporti per il gioco di ruolo, presentandoci un sistema di combattimento che si rifaceva, senza mezzi termini, al mondo del modellismo tattico. Le mappe le si facevano anche prima, con altri giochi, in alcuni casi si faceva un po' a occhio (tipo a Il Richiamo di Cthulhu), mentre i dungeon dei titoli fantasy hanno sempre avuto bisogno di uno che disegnasse la zone (almeno nelle mie partite), per potersi raccapezzare con le posizioni iniziali dei vari personaggi in caso di combattimento. Possiamo anche tranquillamente affermare che è proprio il comparto di regole sul combattimento che, nei gdr, è stato subito leg…

Le Icone in 13th Age

Questo post è dedicato ad un elemento delle regole di un gioco specifico, ovvero alle Icone di 13th Age. Su questo blog non mi pare di aver fatto nulla di simile prima, però avendo riletto le regole relative a questa meccanica mi sono venute in mente due o tre cose da condividere.
PICCOLO PROMEMORIA Intanto le Icone, chi gioca o ha letto il titolo della Pelgrane Press, sa già cosa sono. Sono personaggi di particolare importanza dell'ambientazione proposta nel manuale: secondo le regole i giocatori possono investire dei punti in fase di creazione del personaggio, per avere dei legami forti (più o meno positivi) con queste personalità eccellenti. L'idea è simpatica, perché (insieme alla one unique thing) permette di creare personaggi che non sono delle isole, ma che sono ancorati con relazioni e storie passate al mondo di gioco: inoltre la meccanica prevede che il giocatore "esplori" queste relazioni insieme al GM, aggiungendo egli stesso particolari alla storia (insom…